Esperienza e vita al Sant'Anna

Tutte le domande sul consorso del 2016

Moderatore: Dissennatori

cla12
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 1
Iscritto il: 31 agosto 2016, 9:28

Esperienza e vita al Sant'Anna

Messaggio da cla12 » 31 agosto 2016, 9:52

Buogiorno a tutti, la mia domanda è semplice e generale: com'è la vita di uno studente di medicina al Sant' Anna? Tra le varie lezioni si trova il tempo per fare dell'altro oltre a studiare come ad esempio uno sport o più semplicemente un pomeriggio con gli amici? Il collegio è aperto a tutti, nel senso posso venire familiari e amici a trovare gli studenti? E infine cos'ha questa Scuola più delle altre?
Grazie

pumbaa
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 24
Iscritto il: 19 marzo 2014, 22:37

Re: Esperienza e vita al Sant'Anna

Messaggio da pumbaa » 5 settembre 2016, 14:39

Ciao :) premetto che non studio medicina (ma c'è un medico tra i moderatori e sono sicuro che prima o poi risponderà). Comunque, è sicuramente il settore a cui è richiesto più tempo di studio, sia per le caratteristiche della disciplina, sia per l'obbligo di frequenza e i tirocini. Ciò nonostante, ci sono medici che fanno sport con assiduità, che frequentano il conservatorio, si svagano, hanno hobby e anche una vita sociale attiva. Quindi sì, è chiaramente possibile. Quanto alla parte generale, il collegio è apertissimo, con l'unico limite che gli esterni non possono rimanere per la notte, dall'una alle sette, per il resto c'è ampia libertà di far entrare chi vuoi. Cos'ha questa scuola in più delle altre... Discorso lungo. In breve:
- ambiente stimolante: vivi circondato da gente seria, motivata, stimolante e di ottima compagnia :grin:
- vitto e alloggio, di discreta qualità
- parziale rimborso spese/tasse universitarie
- didattica interna "su misura" (quello però varia molto da settore a settore)
- soggiorni fuori sede: dalla NASA all'ONU (e tanti laboratori scientifici) la Scuola è piena di convenzioni, e viene offerto anche un rimborso per chi vuole sfruttarle
- tanta autogestione (dalle stanze, alle feste, all'orientamento e una serie di altri servizi): totalizzante se ti prendi troppo sul serio, ma responsabilizza, è gratificante e spesso dannatamente divertente.

Il grosso è questo! Se non dovesse bastare, fai un giro sul sito, trovi un po' di tutto, dalle liste di corsi interni degli anni passati alle foto delle stanze... E buona fortuna per il concorso!

Bloccato