preparazione ai test di ingegneria

Domande & risposte sulla scuola

Moderatore: Dissennatori

Simona.20
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 2
Iscritto il: 20 luglio 2014, 2:33

preparazione ai test di ingegneria

Messaggio da Simona.20 » 20 luglio 2014, 3:09

Salve a tutti,
A settembre frequenterò il quarto anno del liceo scientifico, forse sono affrettata nel chiederlo, ma la mia è anche molta curiosità.
Sono curiosa di sapere come sono organizzati i test di ingresso di ingegneria (scritti, orali, tempo a disposizione, numero e tipo di domande), se la preparazione liceale è sufficiente e come vi trovate, voi alunni del Sant'Anna, a frequentare la scuola; i ritmi sono troppo pesanti? Temete di non avere la media del 27, o considerato l'ottimo livello di istruzione non c'è pericolo?
Spero di non recarvi fastidio, considerata le mie domande premature, ma sono veramente molto appassionata della matematica e, soprattutto, della fisica e spero con tutto il cuore di riuscire ad entrare.. qualche consiglio?
Grazie in anticipo
S

Avatar utente
Focaccina
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 104
Iscritto il: 31 ottobre 2011, 12:32
Località: Scuola, Crociera 2

Re: preparazione ai test di ingegneria

Messaggio da Focaccina » 20 luglio 2014, 9:41

Rispondo ad una cosa per volta.
Simona.20 ha scritto: Sono curiosa di sapere come sono organizzati i test di ingresso di ingegneria (scritti, orali, tempo a disposizione, numero e tipo di domande, se la preparazione liceale è sufficiente
Lo scritto prevede (attualmente) una prova di matematica ed una di fisica ciascuna composta da 4 problemi da svolgere in 4 ore. Per entrambe le discipline i problemi sono a carattere "olimpico", con livello di difficoltà intermedio tra le gare di secondo livello e quelle nazionali. Gli orali vertono su matematica, fisica e attitudine alla progettazione (per qualche informazione in più su questa prova ti invito a spulciare il forum) e possono avere durata variabile. Per quanto riguarda le nozioni, le conoscenze sono indispensabili ma è più importante avere una certa familiarità con il tipo di problemi proposti.
Simona.20 ha scritto:come vi trovate, voi alunni del Sant'Anna, a frequentare la scuola; i ritmi sono troppo pesanti? Temete di non avere la media del 27, o considerato l'ottimo livello di istruzione non c'è pericolo?
I ritmi sono abbastanza serrati ma ci si abitua subito. Ovviamente sta poi alla discrezione del singolo decidere quanto tempo dedicare allo studio e quanto a coltivare i propri interessi. Con un pochino di buona volontà non è impossibile soddisfare gli obblighi didattici che la scuola richiede.
Simona.20 ha scritto:spero con tutto il cuore di riuscire ad entrare.. qualche consiglio?
Allenati e acquisisci familiarità con i problemi proposti.
Detto questo, buon lavoro :-)
"La Meccanica è il paradiso delle scienze matematiche, perché con quella si viene al frutto matematico" Leonardo Da Vinci

Simona.20
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 2
Iscritto il: 20 luglio 2014, 2:33

Re: preparazione ai test di ingegneria

Messaggio da Simona.20 » 21 luglio 2014, 3:46

Grazie mille, davvero:)
Ci sono delle preselezioni scritte vero? Quante domande sono e quanto tempo si ha a disposizione?
Inoltre una persona che ha frequentato il Sant'Anna mi ha detto che alcuni professori dell'Università di Pisa, al momento degli esami, trattano gli allievi del Sant'Anna peggio, non li sopportano, confermate?
E l'ultima cosa: vi trovate bene tra dormitori/mensa ecc?:)
Grazie
S.

Avatar utente
Focaccina
Fancazzista
Fancazzista
Messaggi: 104
Iscritto il: 31 ottobre 2011, 12:32
Località: Scuola, Crociera 2

Re: preparazione ai test di ingegneria

Messaggio da Focaccina » 21 luglio 2014, 8:54

Simona.20 ha scritto: Ci sono delle preselezioni scritte vero? Quante domande sono e quanto tempo si ha a disposizione?
Si, 80 quesiti (40 di logica e 40 tra matematica e fisica). Si hanno, di solito, due ore di tempo e per passare bisogna totalizzare almeno 40 punti facendone almeno 20 nella parte di matematica e fisica.
Simona.20 ha scritto: Inoltre una persona che ha frequentato il Sant'Anna mi ha detto che alcuni professori dell'Università di Pisa, al momento degli esami, trattano gli allievi del Sant'Anna peggio, non li sopportano, confermate?
No, sono solo storie a caso. Un professore, in primo luogo, non può sapere che sei del Sant'Anna a meno che non lo scopra da solo o te lo chieda direttamente. Inoltre, parlo in base alla mia esperienza, ho sempre incontrato professori estremamente professionali che non hanno mai fatto distinzione tra uno studente ed un altro.
Simona.20 ha scritto: E l'ultima cosa: vi trovate bene tra dormitori/mensa ecc?:)
Si, si sta veramente bene anche se per quanto riguarda la mensa ci possono essere dei margini di miglioramento :-)
"La Meccanica è il paradiso delle scienze matematiche, perché con quella si viene al frutto matematico" Leonardo Da Vinci

Avatar utente
wilcomir
Studente part-time
Studente part-time
Messaggi: 40
Iscritto il: 19 giugno 2009, 13:13
Località: Mondo reale

Re: preparazione ai test di ingegneria

Messaggio da wilcomir » 31 luglio 2014, 19:29

My 2 cents riguardo "I prof ti trattano peggio (=diversamente)".

Ammettendo di "essere scoperti" la cosa peggiore che mi è capitata è stato un prof. che si è dispiaciuto perché avevo fatto un esame al di sotto delle mie possibilità, punto. Il trattamento che si riceve dipende solo dalla professionalità del docente, raramente dal fatto di essere un santannino/a, ammesso che lui lo sappia. Molto più frequenti (uno-due casi) sono i prof. che discriminano per sesso, di solito preferendo le ragazze.

A elettronica in cinque anni ho incrociato solo un professore a mio avviso ingiusto, e dato che gli esami in totale sono trentasei, arrivando a conoscere tra prof., esercitatori eccetera una cinquantina di insegnanti, posso dire che da quel punto di vista la qualità è massima.

Bloccato