ammissione terzo anno medicina: consigli

Moderatore: Dissennatori

f123
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 maggio 2013, 15:13

ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da f123 » 30 maggio 2013, 15:28

Buona sera! Ho già letto alcuni post a riguardo, ma temo di avere ancora molti dubbi:P
Studio medicina a Roma, sono al secondo anno, mi rendo conto che tentare un test così complicato mi porterebbe via del tempo per lo studio degli esami universitari, ma tra alti e bassi avrei voglia di provare lo stesso, malgrado tutto insomma..
Per quanto riguarda anatomia, a Roma io avrei "finito"tutta l'anatomia, da noi è divisa in neuroanatomia+locomotore primo anno, splacnologia secondo anno..(non ritengo comunque di avere una preparazione molto approfondita)
Allo scritto avrei il tema di anatomia: quanto si va sullo specifico? Su cosa avete studiato per prepararvi al meglio?
Per biochimica bastano il lehninger+alcune parti del tettamanti?(sto preparando l'esame su quello)
Da noi fisiologia è un esame unico orale, da dare alla fine del secondo anno, ho letto nei post precedenti che "bastano" conti e guyton. Da noi neurofisiologia si fa dal Kandel, può andare bene?
e the last but not the least: è veramente così impossibile entrare? Insomma vale la pena "perdere tempo" a preparare il concorso e lasciare indietro un esame a dicembre?
Grazie infinite già da ora :salut:

Pandabike
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 3
Iscritto il: 3 marzo 2012, 19:50

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da Pandabike » 1 giugno 2013, 19:53

Ciao! è difficile entrare perché sono materie pesanti da preparare tutte insieme, io ce l'ho fatta l'anno scorso e allo scritto ho fatto il tema di anatomia, che avevo preparato sull'Anastasi, per rispondere alla tua prima domanda.
I temi sono specifici fino ad un certo punto, cioè quanti più dettagli aggiungi tu dimostrando di conoscere l'argomento e meglio è, chiaramente. Però oltre alla conoscenza delle nozioni dovresti dimostrare di riuscire a collegare bene queste tue conoscenze e, se possibile, fornire anche il tuo punto di vista personale su un argomento (questo comunque vale soprattutto per il tema di Scienze della Vita).
Per biochimica io studiai sullo Stryer e un po' sul Lehninger; non avendo mai studiato il Tettamanti non saprei dirti niente di preciso a riguardo. Per neurofisiologia so che anche a Pisa usano il Kandel, io avevo preparato fisiologia da Conti e Guyton.
Per quanto riguarda l'ultima domanda secondo me il concorso è una bella esperienza di per sé al di là dell'esito (in questo senso è bene non farsi troppi film mentali sull'esito, ma affrontarlo in maniera seria e tranquilla, come un'opportunità per mettersi alla prova): durante il nostro percorso di studi non ci viene richiesto spesso _mi sembra_ di riflettere in maniera critica sul senso di ciò che studiamo e di esprimere le nostre idee personali. Tuttavia, per essere molto concreta, dipende dalla tua situazione nello specifico, dall'esame che rimanderesti etc. Non sapendo altro, ti consiglierei sicuramente di provare. Per me è stato importante riuscire ad organizzare una preparazione mirata sulle cose più importanti, cercando di colmare eventuali lacune, senza stress.
Spero di esserti stata d'aiuto, chiedi pure se hai altri dubbi!

f123
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 maggio 2013, 15:13

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da f123 » 2 giugno 2013, 14:29

Grazie mille per la risposta!!:)
Intanto ho maturato nuovi dubbi in questi giorni(scusa se "sfrutto" la tua esperienza, ti ringrazio fin da ora :-) ):
-tenendo conto del fatto che per ora sto preparando gli esami di fisiologia e biochimica, è ragionevole pensare di riuscire a ripassare tutta l'anatomia nel solo mese di Agosto?Tu in che modo avevi organizzato lo studio?
-ho letto in altri post che per il tema"scienze della vita" non serve una vera e propria preparazione, mi sapresti consigliare qualche libro/rivista utile per dare spunti di riflessione?( Come dicevi tu, nelle "normali" università, la possibilità di ragionare e potersi fare delle idee su degli argomenti, non è vista come una capacità dello studente ... per ora ho solo visto professori che richiedono mero nozionismo...forse sono stata sfortunata...)
Avrei poi molte curiosità relative all'organizzazione della scuola, per esempio: entrando dal terzo anno, tu hai dovuto recuperare il programma didattico della scuola superiore dei due anni precedenti?
L'esame che dovrei recuperare relativo al mio piano formativo è microbiologia, oltre credo ad altri esami non previsti nel mio piano formativo ma previsti in quello dell'università di Pisa.
Grazie per la tua disponibilità! :sunny:

f123
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 maggio 2013, 15:13

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da f123 » 2 giugno 2013, 15:15

ps: che tu sappia, quanto si tiene conto dei singoli voti agli esami che ho già sostenuto? La presenza di un voto sotto al 24, malgrado la media sia superiore al 27, può essere un problema? Grazie:)

Davte
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 122
Iscritto il: 1 agosto 2013, 13:31
Località: 13

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da Davte » 1 agosto 2013, 14:10

Ti rispondo solo all'ultima questione, non avendo le competenze per dirimere gli altri tuoi dubbi (sono al primo anno). Credo comunque che la convalida degli esami dipenda esclusivamente da UniPi, non dalla Scuola.
I voti vengono chiesti solo per controllare il requisito della media, non credo se ne tenga conto per la valutazione del candidato, purché la media sia sopra il 27. Ho spulciato i bandi e ho notato che non è indicato da nessuna parte un voto minimo, quindi credo che qualsiasi voto sia ammesso, purché la media resti oltre il 27. Sai però che una volta entrato/a non potrai più accettare meno di 24...
Entrando al terzo anno dovresti recuperare qualche credito interno (spalmandoli su tutti gli anni rimanenti, non necessariamente frequentando corsi dei primi 2 anni), ma è una cosa fattibile, molti Allievi maturano più crediti interni del necessario ogni anno.
Aspettiamo E... ehm, Pandabike ... per rispondere alle altre tue domande =)
Davide

Avatar utente
HeaTHEn
Studente coscienzioso
Studente coscienzioso
Messaggi: 45
Iscritto il: 24 settembre 2008, 0:02
Località: 03

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da HeaTHEn » 1 agosto 2013, 17:21

Davte ha scritto:Entrando al terzo anno dovresti recuperare qualche credito interno (spalmandoli su tutti gli anni rimanenti, non necessariamente frequentando corsi dei primi 2 anni), ma è una cosa fattibile, molti Allievi maturano più crediti interni del necessario ogni anno.
Sei sicuro di questa cosa (che i crediti interni vadano recuperati)? :) Io non sono molto convinto...
Enrico

Davte
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 122
Iscritto il: 1 agosto 2013, 13:31
Località: 13

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da Davte » 1 agosto 2013, 20:12

HeaTHEn ha scritto:
Davte ha scritto:Entrando al terzo anno dovresti recuperare qualche credito interno (spalmandoli su tutti gli anni rimanenti, non necessariamente frequentando corsi dei primi 2 anni), ma è una cosa fattibile, molti Allievi maturano più crediti interni del necessario ogni anno.
Sei sicuro di questa cosa (che i crediti interni vadano recuperati)? :) Io non sono molto convinto...
Il ragazzo del mio anno entrato al secondo (sappiamo chi è) li ha recuperati... Temo che per il diploma interno serva lo stesso numero di crediti indipendentemente dagli anni di frequenza. Se ne possono recuperare massimo 2 per anno, che per 3 anni (al sesto non ci sono corsi) fanno 6, che è il numero di crediti annui per medicina...
Davide

Avatar utente
HeaTHEn
Studente coscienzioso
Studente coscienzioso
Messaggi: 45
Iscritto il: 24 settembre 2008, 0:02
Località: 03

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da HeaTHEn » 4 agosto 2013, 0:20

Davte ha scritto:Temo che per il diploma interno serva lo stesso numero di crediti indipendentemente dagli anni di frequenza.
Sì sì, hai proprio ragione tu! :-D Non ricordavo questa cosa...
Enrico

harry P
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 26
Iscritto il: 12 aprile 2011, 18:36

Re: ammissione terzo anno medicina: consigli

Messaggio da harry P » 8 agosto 2013, 21:25

Per esperienza personale (sono entrato al secondo anno, la situazione è simile):
- quanto al tema di Scienze della Vita, spulcia il forum, sicuramente se n'è già parlato parecchio. Si tratta di un tema di argomento generale, potremmo dire di "attualità medica" ... quindi tieniti pronto sulle grandi questioni che circolano in questi ultimi anni (non c'è certo bisogno che leggi ogni singolo articolo che esce su The Lancet o NEJM ;) )
- per diplomarsi occorrono almeno 30 crediti formativi interni, non importa se entri al primo, al secondo e al terzo. Tipicamente, per evitare di sovraccaricare gli ultimi anni, in cui ci sono già tante altre preoccupazioni, si preferisce seguire più dei minimali 6 crediti interni annui all'inizio. Per esempio, io ne ho fatti 10 al secondo anno, e 8 al terzo.
- per Micro, no problem. Qua a Pisa è un esame del terzo anno, nel potrai scegliere se darlo assieme ai colleghi di facoltà a febbraio, oppure, consultandoti col professore e col Presidente del corso di laurea, potresti probabilmente ottenere di darlo subito all'appello di dicembre.
hp

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti