What if...

Domande&Risposte sulla scuola poste fino al 7 ottobre 2008.
Avatar utente
kinkysary
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 20
Iscritto il: 15 maggio 2008, 19:04
Località: l'aquila bella me

What if...

Messaggio da kinkysary » 16 maggio 2008, 15:15

[Ho cercato in giro per il sito tra i vecchi posts, ma non mi sembra che nessuno abbia posto la questione, quindi...]
Il mio dubbio è all'incirca il seguente: purtroppo nessun aspirante ha la certezza di entrare al Sant'Anna, e non può, pertanto, non studiare un cosiddetto "piano b" in caso non entri... Il problema è che il risultato del concorso, con relativi "sommersi e salvati", è noto solo attorno alla metà di settembre, quindi... come organizzarsi per il piano b? Ad esempio per quello che riguarda l'affittare una casa - perché non è che aspettano te a metà settembre per affittarla!
Voi cosa consigliereste a chi, puta caso, scegliesse di rimanere a Pisa ed iscriversi alla statale, qualora fallisse - :rendeer: (facciamo le corna) - il concorso del Sant'Anna???

muchas gracias
Sary
"il raro verificarsi del previsto..." Philip Roth

Candida
Studente svogliato
Studente svogliato
Messaggi: 52
Iscritto il: 8 marzo 2006, 21:34
Località: camera 30

Re: What if...

Messaggio da Candida » 16 maggio 2008, 19:46

Ciao,
se hai deciso di rimanere comunque a Pisa almeno una parte del lavoro è fatta; in alternativa, ci sono anche altre Scuole il cui concorso potresti tentare... ma questa è ovviamente una tua decisione.

Purtroppo non credo possiamo aiutarti molto quanto alla questione-affitto: in effetti settembre inoltrato è un po' tardi per cercare stanze ed appartamenti, ma se trovi qualcosa prima sappi che lasciarla anzitempo potrebbe costarti un po'... anche se comunque meno di quanto di costerebbe l'intero anno di affitto. In genere occorrono almeno due mesi di preavviso, il che vorrebbe dire, in caso tu vincessi il concorso, trovarti a pagare almeno un mese e mezzo in più di quanto necessario.

In ogni caso, dato che, come dici tu (non per scorraggiarti :smile: , ma) le possibilità di entrare non sono tantissime, posso solo dirti che tovarti a cercar casa a corsi iniziati potrebbe non essere il massimo (io, incosciente, non avevo alcuna idea di cos'avrei fatto e dove, ma probabilmente sarei andata all'università molto vicina a casa...).

Intanto in bocca al lupo

Candida

Avatar utente
Ancora Lui
Stakeholder
Messaggi: 15
Iscritto il: 23 novembre 2004, 11:01

Re: What if...

Messaggio da Ancora Lui » 18 maggio 2008, 18:53

Approccio da economista.
First-best. Cercati un posto in affitto verso luglio-agosto che preveda la possibilità di subaffitto, accordandoti con il proprietario e con i coinquilini.
Second-best. Se fare il pendolare non è un'ipotesi per te da prendere considerazione, ti consiglio comunque di trovarti un posto-letto in affitto in anticipo, in quanto i canoni eventualmente pagati inutilmente sono compensati dal fatto che staresti gratuitamente a Scuola (insomma, è come se tu per un anno o quello che è "pagassi" la stanza del Sant'Anna).
Soffrire sempre, mollare mai.

Avatar utente
gegia
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 11
Iscritto il: 11 giugno 2007, 21:00
Località: Crociera 26
Contatta:

Re: What if...

Messaggio da gegia » 18 maggio 2008, 19:25

kinkysary ha scritto:[Ho cercato in giro per il sito tra i vecchi posts, ma non mi sembra che nessuno abbia posto la questione, quindi...]
Il mio dubbio è all'incirca il seguente: purtroppo nessun aspirante ha la certezza di entrare al Sant'Anna, e non può, pertanto, non studiare un cosiddetto "piano b" in caso non entri... Il problema è che il risultato del concorso, con relativi "sommersi e salvati", è noto solo attorno alla metà di settembre, quindi... come organizzarsi per il piano b? Ad esempio per quello che riguarda l'affittare una casa - perché non è che aspettano te a metà settembre per affittarla!
Voi cosa consigliereste a chi, puta caso, scegliesse di rimanere a Pisa ed iscriversi alla statale, qualora fallisse - :rendeer: (facciamo le corna) - il concorso del Sant'Anna???

muchas gracias
Sary

Riporto la mia esperienza.
Io sono toscana e sarei venuta a studiare a Pisa anche se non fossi stata ammessa alla sssup. Per questo motivo già dalla fine di maggio avevo affittato un appartamento con alcune compagne di liceo. Quando ho scoperto di essere stata ammessa ho lasciato la casa, anche perché, fortunatamente, ho trovato subito una ragazza che poteva prendere il mio posto. Per cui alla fine ho pagato solo 4 mesi di affitto.
Secondo me puoi organizzarti come vuoi... Se cerci una casa ora puoi lasciarla a settembre e cercare qualcuno che possa prendere subito il tuo posto in modo da non pagare un anno intero (i ritardatari ci sono sempre). Nel caso ti ritrovassi a ottobre senza alloggio devi considerare che qualcosa si riesce sempre a trovare (magari non una reggia, però l'anno dopo puoi cercare un altro appartamento).
In bocca al lupo per tutto

Jessy

Avatar utente
kinkysary
Studente escellente
Studente escellente
Messaggi: 20
Iscritto il: 15 maggio 2008, 19:04
Località: l'aquila bella me

Re: What if...

Messaggio da kinkysary » 18 maggio 2008, 20:20

ottima l'idea del sub-affitto (approccio da economista... :-D ), ma anche prendere casa adesso e tenerla per l'estate per poi mollarla è una cosa decisamente fattibile!

graziegraziegrazie :cat:
Sary
"il raro verificarsi del previsto..." Philip Roth

Nicola

Re: What if...

Messaggio da Nicola » 13 agosto 2008, 19:21

Salve a tutti...a riguardo della possibilità di non accedere alla Sant'Anna, voi consigliereste comunque di venire a studiare a Pisa?
Mi trovo a dover decidere se tentare, oltre che nella vostra scuola, il test di ingegneria al Politecnico di Torino o all'Università di Pisa. Cosa mi potete consigliare?

Candida
Studente svogliato
Studente svogliato
Messaggi: 52
Iscritto il: 8 marzo 2006, 21:34
Località: camera 30

Re: What if...

Messaggio da Candida » 13 agosto 2008, 19:39

Per cominciare, a che corso di laurea saresti interessato?

Nicola

Re: What if...

Messaggio da Nicola » 13 agosto 2008, 19:50

Ingegneria energetica

Candida
Studente svogliato
Studente svogliato
Messaggi: 52
Iscritto il: 8 marzo 2006, 21:34
Località: camera 30

Re: What if...

Messaggio da Candida » 13 agosto 2008, 19:56

Allora, in attesa che qualche ingegnere (sicuramente meglio infomato di me, che studio Giurisprudenza) risponda alla tua domanda, penso sia il caso di ricordarti (forse lo sai, forse no) che per ingegneria energetica la Scuola ammette allievi soltanto al I livello: il che vuol dire che, se tu entrassi, dovresti comunque lasciare la scuola una volta ottenuta la laurea (e relativo diploma) di primo livello.

Per il resto, lascio la palla a chi avrà voglia e tempo di raccoglierla.
In bocca al lupo

Candida

P.S. In ogni caso, tentare il test al politecnico non ti preclude la possibilità di iscriverti a Pisa, dove il test d'ingresso è facoltativo e può essere effettuato anche ad anno iniziato.

Nicola

Re: What if...

Messaggio da Nicola » 13 agosto 2008, 20:03

Bene questo non lo sapevo :P
comunque quello che a me preme di sapere è com'è la facoltà di ingegneria energetica all'uni di pisa in quanto so che molto difficilmente sarò dei vostri..perciò il problema da risolvere è scegliere fra il poli di torino e pisa :)
grazie candida

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite